Altre News

Lavoro, Toti: “A ottobre crescono gli occupati in Liguria. Risultati in controtendenza rispetto al resto d’Italia”

Lavoro, Toti: “A ottobre crescono gli occupati in Liguria. Risultati in controtendenza rispetto al resto d’Italia”

cameriere

Liguria. “Continua la crescita dell’occupazione in Liguria. Anche nel mese di ottobre i numeri del lavoro segnano un andamento positivo, in controtendenza rispetto ai dati nazionali che invece registrano un leggero calo negli occupati: tutti segnali che ci confermano la vitalità dell’economia e dell’impresa nella nostra regione”. Questo il commento del presidente della Regione Liguria Giovanni Toti in merito al report mensile Excelsior per il mese di ottobre, realizzato da Unioncamere in collaborazione con Anpal.

Secondo il documento, nella Città metropolitana di Genova sono attese 6.750 assunzioni di durata superiore ad un mese o a tempo indeterminato (+170 sul 2022), mentre per il trimestre ottobre-dicembre se ne prevedono 17.730 (+1.000). In Liguria le entrate previste sono 11.020 a ottobre (+90) e 29.140 nel trimestre ottobre-dicembre (+550 rispetto al 2022). A livello nazionale, Unioncamere registra invece leggera flessione rispetto al 2022, con un -1,2% a ottobre e un -1,4% nel trimestre. Scorrendo i dati Excelsior “si nota che tra le figure più richieste ci sono i professionisti della ristorazione e del turismo, segno evidente della sempre maggiore attrattività della Liguria per turisti provenienti da tutto il mondo, non solo nei tradizionali mesi estivi”, conclude il presidente Toti.

» leggi tutto su www.ivg.it