Camogli: al “Sociale” tre appuntamenti su Govi e la genovesità

Dalla Fondazione Teatro Sociale Camogli

Iniziato con i “Maneggi” interpretati da Tullio Solenghi ed Elisabetta Pozzi, che hanno fatto sold out a Camogli e in tutta la Liguria, il “II Festival Gilberto Govi e la maschera genovese”, prodotto dal Teatro Sociale di Camogli e patrocinato e sostenuto da Regione Liguria, si conclude questa settimana con tre appuntamenti molto diversi tra loro: uno sguardo diversificato non solo su Govi, ma sulla cultura genovese in generale.

Giovedì 12 ottobre, alle ore 17.30, Marco Salotti, già docente di Storia e Critica del Cinema all’Università di Genova e oggi autore di romanzi che hanno stupito pubblico e critica per la loro originalità, introduce la proiezione di “Che tempi!”. Il film, girato nel 1948, è tratto da “Pignasecca e Pignaverde”, una delle commedie goviane di maggior successo. Nella pellicola, firmata dal regista Giorgio Bianchi, Govi è affiancato da un cast di lusso: Paolo Stoppa, allora già affermato attore di cinema e teatro, e i giovani Walter Chiari e Alberto Sordi. Gli esterni sono girati in una Genova appena uscita dalla Seconda Guerra Mondiale, cosa che rende il film un prezioso documento storico. La proiezione, a ingresso libero, inizialmente prevista nel Ridotto, verrà effettuata nella sala principale del teatro, data la grande affluenza di pubblico riscontrata giovedì scorso in occasione della proiezione di “Colpi di timone”.

» leggi tutto su www.levantenews.it