Cronaca

Coppia di malviventi arrestata dalla Mobile: avevano truffato un’anziana con una telefonata e le avevano rubato ori e preziosi per 15mila euro

Coppia di malviventi arrestata dalla Mobile: avevano truffato un’anziana con una telefonata e le avevano rubato ori e preziosi per 15mila euro

Truffa telefonica

È stata un’operazione lampo quella condotta dalla Squadra Mobile della Questura spezzina che ha tratto in arresto, in flagranza di reato, un uomo e una donna responsabili, insieme a un altro soggetto ancora da identificare, del reato di truffa aggravata ai danni di una anziana signora.
Un raggiro telefonico come i tantissimi che le forze dell’ordine stanno registrando nell’ultimo periodo, con i malviventi che
fanno sorgere nelle vittime il timore che un familiare sia in pericolo e abbia bisogno di denaro: e il denominatore comune è che l’interlocutore, dopo aver vinto la diffidenza delle vittime, riesce a taglieggiarle.
Per prevenire questi insopportabili reati è stata effettuata, sia dalle forze dell’ordine che da enti e associazioni, una campagna di informazione mirata, illustrando le più diffuse tecniche utilizzate per consumare questo tipo di truffe, fornendo anche consigli per evitarle e raccomandando, in ogni caso sospetto, di contattare sempre il numero di emergenza 112.

Una strategia che si è rivelata ancora una volta fruttuosa visto che nel primo pomeriggio di ieri hanno iniziato ad arrivare segnalazioni alla centrale operativa della Questura della Spezia da parte di cittadini che segnalavano tentativi di truffe telefoniche in atto.
E’ stato così rafforzato il consueto piano volto alla prevenzione e repressione dei reati, impiegando tutte le pattuglie disponibili della Squadra Mobile nel controllo del territorio, nell’intento di individuare gli autori di questi tentativi di truffa, evidentemente presenti in città.

» leggi tutto su www.cittadellaspezia.com