Due giorni dedicati alla protezione civile con “Io non rischio” a Santo Stefano Magra

Due giorni dedicati alla protezione civile con “Io non rischio” a Santo Stefano Magra

Santo Stefano Magra dall'alto

Sabato 14 e domenica 15 ottobre anche Santo Stefano di Magra partecipa alle giornate nazionali della campagna “Io non rischio – Buone pratiche di protezione civile”. Per scoprire come ciascuno di noi può contribuire a ridurre rischi come terremoto, alluvione, maremoto, rischio vulcanico e incendi boschivi, l’appuntamento è sabato 14 alla Fabbrica e domenica 15 Via Cisa Sud.
La due giorni chiuderà la Settimana Nazionale della Protezione Civile, porterà migliaia di volontarie e volontari di protezione civile ad animare punti informativi in tutta Italia, in oltre mille piazze dalle grandi città alle isole minori, per diffondere quella cultura della prevenzione attraverso cui ciascuno può fare la differenza nella sicurezza propria e di chi gli sta intorno.
Vicesindaco e assessore alla Protezione civile. Jacopo Alberghi: “come Amministrazione Comune siamo felici e orgogliosi di partecipare a questa importante iniziativa e di poterla ospitare. Conoscere le norme di autoprotezione è fondamentale, la Protezione Civile deve tantissimo al lavoro straordinario di tutti i Volontari che la compongono, e che ringrazio, ma senza Cittadini informati sarebbe ancora più difficile e pericoloso agire in corso di evento. Crediamo quindi che l’adeguata informazione sia la prima forma di prevenzione e cerchiamo di fare il possibile per promuovere la diffusione della cultura di Protezione Civile. Vi aspettiamo quindi numerosi questo weekend, in occasione peraltro della nostra Fiera paesana di San Felice”.
Io non rischio è una campagna di comunicazione pubblica sulle buone pratiche di protezione civile basata sulla sinergia tra scienza, volontariato e istituzioni, che si rivolge a tutti, con messaggi chiari e riconoscibili, per trasformare la consapevolezza in azione, 365 giorni l’anno. Io non rischio è promossa dal Dipartimento della Protezione Civile con Anpas (Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze), Ingv (Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia), Reluis (Rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica), Fondazione Cima (Centro Internazionale in Monitoraggio Ambientale), Conferenza delle Regioni e delle Province autonome e ANCI, Associazione Nazionale Comuni Italiani.
Sul sito ufficiale www.iononrischio.gov.it e sui profili social della Campagna (Facebook, Twitter e Instagram) è possibile consultare materiali informativi, reperire informazioni utili e aggiornamenti sugli appuntamenti in programma.

L’articolo Partono le lezioni dell’Unitrè di Lerici proviene da Città della Spezia.

» leggi tutto su www.cittadellaspezia.com