L’ex stazione di Aulla ospita la mini rassegna “Belle li”

L’ex stazione di Aulla ospita la mini rassegna “Belle li”

Angela Teodorowsky

Il circolo Arci Agogo Aulla dà avvio ad una nuova manifestazione culturale dal titolo “Belle lì” che animerà l’autunno lunigianese con performance, suoni, parole, ampliando l’offerta culturale
lunigianese e coinvolgendo spettatrici e spettatori di tutte le età. Sabato 14 ottobre il primo appuntamento con: “L’Io Singolare”, un omaggio a Patrizia Cavalli, realizzato da Angela Teodorowsky. Due le repliche previste presso la ex stazione aullese: alle 18,30 e alle 21. In scena anche “un abito scultura” di carta dell’artista di origine spezzina, Catia Castellani. “Siamo felici della nascita di “Belle lì””. Ci sono tutti gli ingredienti per un’esperienza culturale di qualità. Ed è un onore poter iniziare assieme ad Angela Teodorowsky e al suo percorso onirico dedicato alla Cavalli” dicono al circolo arci.

Patrizia Cavalli è considerata una delle più grandi poetesse italiane del Novecento. Originaria di Todi, si trasferì a Roma negli anni Settanta dove visse e scrisse, e dove ebbe modo di frequentare lungamente Elsa Morante, a cui si deve la scoperta della sua vocazione per la poesia. Le opere della Cavalli amate in tutto il mondo per il loro timbro poetico personalissimo, sono state tradotte in varie lingue. Sarà Einaudi nel 1992 a pubblicare «L’io singolare proprio mio» da cui trae spunto lo spettacolo organizzato al circolo Agogo. Angela Teodorowsky è una performer che sperimenta la narrazione attraverso una partitura fisica, il movimento e l’espressività del corpo. Il circolo arci raccomanda la prenotazione poiché i posti a disposizione nelle stanze della Es Stazione Ferroviari di piazza Roma, ad Aulla, sono limitati. Contatti e informazioni ai numeri del circolo: 339 7888705; 371 4638863; 331 3647843 o via mail all’indirizzo arciagogo@gmail.com

» leggi tutto su www.cittadellaspezia.com