Lo Spezia parte a singhiozzo, ma chi scende dalla A fa (quasi) sempre fatica all’inizio

Lo Spezia parte a singhiozzo, ma chi scende dalla A fa (quasi) sempre fatica all’inizio

07/10/2023 SPEZIA - PISA 0-0

Ripartire dopo una retrocessione non è mai facile e l’inizio stagione dello Spezia ha solamente dimostrato quello che negli anni i numeri avevano già palesato. Il salto indietro dalla Serie A alla Serie B lascia sempre strascichi e sono soprattutto le partenze a pesare sulle stagioni delle neo-retrocesse, che hanno quasi sempre come obiettivo quello di tornare il prima possibile in Serie A. Le tre cadute dello scorso anno, Spezia, Cremonese e Sampdoria, sono tutte partite ad handicap. I grigiorossi, i migliori di questo trio, hanno raccolto 13 punti e sono in zona playoff, avendo però già cambiato allenatore. Diverso il discorso per lo Spezia, che ha una partita in meno e ha solo 6 punti in classifica, e la Sampdoria, penalizzata in classifica e al penultimo posto, con solo 4 punti. Confrontando gli ultimi cinque campionati di B la Samp ha il peggiore score delle retrocesse dalla B, che però hanno quasi sempre palesato difficoltà nel ripartire.

Considerando le quindici retrocesse degli ultimi cinque anni, le migliori partenze ad un quarto del campionato sono state quelle di Spal e Lecce nel 2018-2019 e del Genoa, lo scorso anno. Tutte e tre hanno raccolto 18 punti in nove giornate, ma solamente i liguri hanno poi ottenuto la promozione a fine anno, con la Spal che chiuse addirittura nona e il Lecce che si arrese ai playoff. Di poco sotto il Verona del 2018-2019, che ottenne 17 punti e strappò la Serie A ai playoff, mentre si arresero in post season sia il Benevento del 2021-2022 (16 punti), sia l’Empoli del 2019-2020, che si qualificò ai playoff da ottavo e uscì subito.

» leggi tutto su www.cittadellaspezia.com