Politica

Sanità, Cgil Savona a Toti: “Risposte concrete dalla Regione? Risolvete il dramma delle liste d’attesa, potenziate i Ppi e riaprite il punto nascite”

Sanità, Cgil Savona a Toti: “Risposte concrete dalla Regione? Risolvete il dramma delle liste d’attesa, potenziate i Ppi e riaprite il punto nascite”

manifestazione sanità savona

Savona. “Toti proprio non riesce ad accettare l’idea che esista qualcuno che dice no”. Non tarda ad arrivare la replica di Cgil Savona alle dichiarazioni del governatore ligure in risposta alle accuse lanciate proprio dallo sindacato riguardo la sanità ligure.

“La Cgil fa politica, opponendosi a tutti è diventato il sindacato della decrescita e del regresso”, ha commentato il presidente di Regione Liguria. Parole a cui non ci sta il sindacato: “Toti non sa più che pesci prendere su sanità e sviluppo e ogni giorno ‘scivola’ con comunicati che hanno poco senso – dicono -. Per il presidente non ci sono problemi in provincia di Savona né sulla sanità, né sullo sviluppo, né sulle politiche industriali. Potrebbe chiedere a chi aspetta nove mesi per una colonscopia, a chi partorisce in ambulanza, a medici, tecnici e infermieri che scoppiano nei pronto soccorsi e nei reparti. Continua ad essere ossessionato dalla promessa fatta al Governo sullo spostamento della nave rigassificatrice e dalla contrarietà dell’intero territorio savonese”.

» leggi tutto su www.ivg.it