Nave Argo è salva, l’ex yacht presidenziale acquistato da un industriale

Nave Argo è salva, l’ex yacht presidenziale acquistato da un industriale

Nave Argo

Non finirà demolito lo storico yacht presidenziale Argo. Dopo anni di abbandono all’interno dell’arsenale marittimo della Spezia, la nave risalente agli anni Settanta è stata acquistata da un imprenditore del nord Italia che la ha avviata a restauro. Si tratta del cavalier Giovanni Arvedi di Cremona, noto industriale in campo siderurgico e presidente della Cremonese, un filantropo che ha finanziato tra l’altro il Museo del Violino con lo stupendo auditorium che porta il suo nome.

A rivelarlo è stato Francesco Foppiano, professore universitario, durante il convegno “Tra legno e acqua” che si è tenuto a Varese. Nave Argo, dopo anni di servizio come nave spia durante la Guerra Fredda, era stata convertita in yacht per i presidenti della Repubblica. Una delle sue ultime uscite durante la Festa della Marina del 2011 tenutasi proprio alla Spezia, quando il presidente Giorgio Napolitano sbarcò in città per una visita istituzionale. Seguirono qualche lavoro e anni di oblìo all’interno della base navale.

» leggi tutto su www.cittadellaspezia.com