Cronaca

Genova: lanci di droga e telefonini in carcere, poliziotto ferito nelle operazioni di recupero

Genova: lanci di droga e telefonini in carcere, poliziotto ferito nelle operazioni di recupero

Generico febbraio 2024

Dall’ufficio stampa del Sindacato Autonomo di Polizia Penitenziaria 

Un pomeriggio, l’ennesimo, da dimenticare, di sangue, ira e violenza nel carcere Marassi di Genova. La denuncia è di Vincenzo Tristaino, segretario regionale per la Liguria del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria, che ricostruisce quel che è avvenuto: “Ieri, il personale di Polizia Penitenziaria, ha intercettato l’ennesimo paco lanciato dal lato stadio nel carcere. Finito nel cortile dei passeggi, conteneva telefonini e droga – eroina, cocaina, hashish. Prima dell’intervento degli Agenti, alcuni detenuti hanno cercato di prendere droga ed un telefono. Un detenuto africano, in particolare, cercava di occultare sulla sua persona un telefonino e, per sfuggire al controllo, nella concitazione un poliziotto è caduto e poi finito al Pronto soccorso del nosocomio cittadino per la frattura di tibia e perone. Il collega, al quale tutta la nostra solidarietà e vicinanza, è già stato operato. Il SAPPE denuncia per l‘ennesima volta i problemi che stanno determinando i continui lanci di pacchi con droga e telefonini, tanto che i costanti sequestri dei poliziotti penitenziari stanno determinando una tensione crescente, non più tollerabile”.

» leggi tutto su www.levantenews.it