Cronaca

Clochard colpito con un paletto parapedonale in ferro, ascoltati gli amici dell’indagato

Clochard colpito con un paletto parapedonale in ferro, ascoltati gli amici dell’indagato

Carabinieri Sarzana

E’ un paletto parapedonale in ferro l’oggetto contundente utilizzato dal sedicenne  nella notte fra sabato e domenica per colpire alla testa il senzatetto che si trovava nei pressi della stazione ferroviaria di Sarzana. Il resto della dinamica – e in particolare se il giovane sia arrivato dopo, unendosi a degli amici che già si trovavano sul posto – è ancora al vaglio dei Carabinieri che, grazie alle telecamere installate nell’area ferroviaria, hanno potuto riconoscere il giovane e stanno ora ricomponendo lo svolgimento dei fatti. In queste ore sono stati ascoltati anche gli altri ragazzi i quali hanno fornito indizi utili alle indagini che devono anche accertare se l’episodio di violenza nei confronti di Felice – l’uomo senza fissa dimora che stazionava con il suo cane fra il centro cittadini e un supermercato di Romito – sia avvenuto in seguito ad una lite o determinato da fattori pregressi. L’uomo intanto resta ricoverato in prognosi riservata ma in condizioni stabili al Sant’Andrea della Spezia con fratture multiple, mentre il suo amatissimo cane, scappato nei momenti concitati dell’aggressione, sarebbe finito sotto un convoglio in transito (circostanza questa non confermata dai Carabinieri). Il ragazzo, assistito dai legali Feliciani e Antonini, è accusato di tentato omicidio. (immagine di archivio)

L’articolo Clochard colpito con un paletto parapedonale in ferro, ascoltati gli amici dell’indagato proviene da Città della Spezia.

» leggi tutto su www.cittadellaspezia.com