Altre News

Frana di Bargagli, prevista per sabato la riapertura della strada a senso unico alternato

Frana di Bargagli, prevista per sabato la riapertura della strada a senso unico alternato

Frana di Bargagli, la situazione al 2 aprile

Bargagli. Riaprirà sabato (salvo imprevisti) la strada statale 45, interrotta da venerdì a causa di una grossa frana che ha lasciato isolate 400 persone in Val di Lentro, subito dopo La Presa, nel comune di Bargagli. Ad annunciarlo l’assessore regionale alle Infrastrutture Giacomo Giampedrone al termine di una riunione sul posto col sindaco Sergio Casalini e i tecnici di Anas: “Stiamo lavorando affinché la giornata di sabato sia quella della riapertura a senso unico alternato, sia della statale sia della strada comunale. Non ci siamo mai fermati, è un obiettivo che abbiamo appena concordato con tutti gli enti”.

Nel frattempo, mentre resta sospesa fino a venerdì l’attività didattica per gli studenti residenti nelle frazioni isolate (Viganego, Terrusso e Cisiano), il Comune ha concordato un nuovo provvedimento con l’Ufficio scolastico regionale: “I ragazzi che devono andare a scuola a Genova e vorranno assentarsi potranno essere giustificati fino a sabato, lo diremo a tutti i genitori – annuncia il sindaco -. Il servizio di trasporto pubblico non è in grado di sostenere tutto il traffico e i ragazzi viaggerebbero per ore e ore”. Tutti i mezzi di Amt, infatti, devono raggiungere la Scoffera e da qui procedere lungo la strada di Davagna per aggirare la frana, un percorso che può essere effettuato solo da vetture piccole in grado di contenere una ventina di passeggeri alla volta.

» leggi tutto su www.genova24.it