Migliorano le condizioni del tifoso, la prognosi resta riservata

Migliorano le condizioni del tifoso, la prognosi resta riservata

01/04/2024 SPEZIA - ASCOLI 2-1

È ancora in prognosi riservata in attesa di nuovi accertamenti il tifoso di 67 anni che ieri durante la partita di calcio Spezia-Ascoli ha accusato un malore mentre stava assistendo alla parte finale del match poi vinto dagli aquilotti per 2-1 dopo una sospensione di circa 30 minuti, decisa dall’arbitro Sozza per sensibilizzare l’intero stadio rispetto a ciò che era appena avvenuto, consentendo così agli operatori di soccorso di intervenire facendosi largo fra la gente assiepata nella parte centrale del settore distinti dove si è precipitato anche il capitano aquilotto Dimitrios Nikolaou che ha saltato la barriera che divide il terreno di gioco dagli spalti e ha raggiunto la postazione in pochi secondi.

Dopo il messaggio cardiaco sul posto durato diversi minuti, l’uomo è stato portato in codice rosso al pronto soccorso dell’ospedale Sant’Andrea. Era tornato cosciente allo stadio grazie al lavoro d’equipe dei soccorritori e già nel breve viaggio in ambulanza verso il nosocomio spezzino, i parametri sono sembrati in miglioramento. Un cauto ottimismo che viene ribadito con gli esami a cui è stato sottoposto nella giornata di oggi: Asl 5 conferma che la Tac cui è stato sottoposto, ha presentato dei miglioramenti come pure il quadro clinico generale. Nessun intervento è stato necessario.

» leggi tutto su www.cittadellaspezia.com