Troppo stress sul lavoro, la Corte d’Appello condanna Asl2 a risarcire ex medico del Santa Corona

Troppo stress sul lavoro, la Corte d’Appello condanna Asl2 a risarcire ex medico del Santa Corona

Generico aprile 2024

Savona/Pietra Ligure.La Corte, in riforma dell’impugnata sentenza, condanna l’Asl2 a savonese al pagamento a favore del dottor Giorgio Mario Cortassa dei seguenti importi: 4 mila euro a titolo di danno biologico e 14.983,14 euro a titolo di danno da usura per mancati riposi; il tutto oltre il maggior danno tra rivalutazione monetataria ed interessi legali dai singoli eventi illeciti al saldo. Compensa la metà delle spese di lite e condanna la Asl2 di Savona alla rifusione di metà delle spese di lite che liquida – per ciasun grado – in €. 1.500,00 oltre accessori di legge“. Questo è quanto deciso dalla Corte d’Appello di Genova il 5 marzo 2024.

Cortassa (che per oltre 30 anni ha prestato servizio al Santa Corona) aveva, appunto, deciso appellare la sentenza del Tribunale di Savona che in precedenza aveva integralmente respinto il suo ricorso volto ad ottenere la condanna dell’ azienda sanitaria al pagamento dei seguenti importi : 28.927,00 euro più 15.435,00 euro a titolo di risarcimento del danno biologico (per postumi permanenti e invalidità temporanea) conseguente all’ insorgenza di una malattia psichiatrica da stress lavorativo; 39.764,70 euro a titolo di risarcimento del danno per lavoro usurante conseguente alla mancata fruizione di pause e riposi stabiliti dalla legge (artt. 8 e 9 del D.Lgs. n. 66 del 2003 emesso in attuazione delle direttive Europee 93/104/CE e 2000/34/CE); 387,62 euro mensili a titolo di incremento stipendiale per l’ incarico di Responsabile di struttura semplice ingiustificatamente revocatogli da luglio 2019.

» leggi tutto su www.ivg.it