Confindustria, nessun genovese alla presidenza: Garrone ha ritirato la candidatura

Confindustria, nessun genovese alla presidenza: Garrone ha ritirato la candidatura

edoardo garrone

Genova. Game over. Alla guida di Confindustria nazionale non ci sarà un genovese. Il presidente della Erg e dell’istituto Gaslini, Edoardo Garrone, ha annunciato in una lettera il ritiro della sua candidatura per la presidenza: “La scelta di anteporre il fine alla persona mi impone di fare un passo indietro e di consentire a Emanuele Orsini di trovare quelle condizioni ideali per guidare Confindustria senza condizionamenti, e di poterlo fare con grande senso di responsabilità, in nome di un fine collettivo che è molto più importante di noi singoli”.

A Confindustria “non serve che un candidato possa vincere per qualche voto, magari frutto di impegni o scambi eccessivi e per me intollerabili e inaccettabili – scrive Garrone in un lungo testo -. Solo sostenendo un unico candidato e mettendolo nella condizione ideale per forza e autonomia, si può garantire la miglior governabilità alla nostra Confindustria”. E sottolinea: “È una rinuncia che personalmente mi costa molto, ma che confido possa determinare una svolta comportamentale e sostanziale, rendendomi e rendendoci orgogliosi di averlo fatto e di aver contribuito ad un cambiamento storico doveroso, esprimendo un modo di essere al servizio del sistema e non un sistema al servizio di sé stessi”. Nella chiusa si definisce “commosso ed emozionato”.

» leggi tutto su www.genova24.it