Cronaca

Sei telefonini di cui quattro criptati e i ‘pizzini’ al padre: così dal carcere di Marassi Gabriele Puleo organizzava le spedizioni di droga dalla Colombia

Sei telefonini di cui quattro criptati e i ‘pizzini’ al padre: così dal carcere di Marassi Gabriele Puleo organizzava le spedizioni di droga dalla Colombia

telefonini, carcere marassi

Genova. Tra il suo arresto avvenuto nell’ottobre 2015 e il novembre 2021, quando viene trasferito dal carcere di Marassi a quello di Alessandria, Gabriele Puleo, considerato ai vertici di un’organizzazione per il traffico internazionale di cocaina dal Sudamerica al porto di Genova, ha avuto a disposizione ben 6 smartphone, di cui 4 criptati (con i sistemi Encrochat, SkyEcc, Noi .BC e Matrix), che gli consentivano di trattare quantità, qualità, prezzo e modalità di spedizione di ingenti quantità di droga.

Oltre ai ‘criptofonini’ Puleo dirigeva l’organizzazione attraverso bigliettini contenenti messaggi cifrati consegnandoli al padre Vincenzo durante i colloqui in carcere

» leggi tutto su www.genova24.it