Amnesty international: “Fermiamo l’invio di armi in Israele”

Amnesty international: “Fermiamo l’invio di armi in Israele”

Amnesty

“Mercoledì 15 maggio alle ore 18.30 si terrà un sit-in sotto al palazzo comunale della Spezia per chiedere di fermare l’invio di armi ad Israele”. Lo annuncia la nota spezzina di Amnesty International che prosegue: “Il gruppo di Amnesty La Spezia ha accolto l’appello inviato a livello internazionale e lo ha a sua volta rivolto alle associazioni presenti sul territorio spezzino. L’adesione è stata altissima, segno che quanto sta accadendo a Gaza tocca profondamente la società civile. Sentiamo la responsabilità di non restare in silenzio e di far sentire la nostra voce nel chiedere che i governi si impegnino a non inviare più armi ad Israele e a fermare il massacro che sta investendo il popolo palestinese. Abbiamo inoltre inviato una richiesta ad alcuni comuni della provincia, compreso quello di Spezia, chiedendo di illuminare le facciate dei municipi o altri edifici, con la scritta ‘Stop arming Istrael’ in contemporanea al sit-in e ci auguriamo che questa venga accolta”.

Generico maggio 2024

» leggi tutto su www.cittadellaspezia.com