Ameglia e Taggia perdono la Bandiera Blu ma la Liguria si conferma regione regina

Ameglia e Taggia perdono la Bandiera Blu ma la Liguria si conferma regione regina

Panorama Bonassola

Salgono a 236 le località costiere che in Italia nell’estate 2024 potranno esporre la Bandiera Blu, assegnata ai comuni che si distinguono per la qualità delle acque e il livello dei servizi offerti a residenti e visitatori in base ad alcuni parametri che da 38 anni determinano la mappa delle migliori spiagge della Penisola, quest’anno dieci in più rispetto all’anno scorso. Nel 2024 la Liguria si conferma “regina delle Bandiere Blu”, il riconoscimento dato alle spiagge e agli approdi non solo per la qualità delle acque, ma anche per la qualità dell’accoglienza e la sostenibilità ambientale. Quest’anno sono stati 34 Comuni liguri che hanno ottenuto al Bandiera Blu, con due nuovi ingressi (Recco e Borgio Verezzi) e due uscite (Ameglia e Taggia). Per quanto riguarda gli approdi turistici, hanno ottenuto il riconoscimento 16 realtà con sede in Liguria, mentre le singole spiagge liguri premiate sono state 67.

“Anche quest’anno la Liguria ottiene la prima posizione nella classifica delle Bandiere Blu in Italia, un risultato di cui non possiamo che essere orgogliosi – commenta il presidente ad interim della Regione Liguria – Le nostre località balneari sono sempre più attrezzate, efficienti e sostenibili, il tutto a vantaggio dell’attrattività del nostro territorio e del benessere di tutti i liguri. Un grazie a tutte le realtà, dai Comuni al comparto turistico e balneare, che hanno lavorato e continuano a lavorare per costruire questa grande qualità, un fiore all’occhiello per la nostra Regione”.

» leggi tutto su www.cittadellaspezia.com