Altre News

Cgil Savona: “Subito le dimissioni di Toti. Rimettere al centro il valore del lavoro”

Cgil Savona: “Subito le dimissioni di Toti. Rimettere al centro il valore del lavoro”

Andrea Pasa generica

Savona. “Da 9 anni la Cgil di Savona denuncia come le politiche della Regione Liguria su infrastrutture, sanità, e politiche industriali siano profondamente sbagliate. Oggi, ancor più alla luce di quanto sta accadendo, è necessario un profondo cambiamento che può avvenire solo con le dimissioni del Presidente Toti. In questi anni la politica regionale ha terziarizzato il territorio savonese, impoverendo lavoratrici e lavoratori, rendendoli più insicuri, precari e sottopagati, è stata latitante sulle crisi industriali del territorio, ha creato un disastro in sanità e tutto questo non solo a scapito dei cittadini ma anche degli imprenditori seri ed onesti che continuano ad investire nel territorio”. Lo dichiara la Cgil di Savona.

“Bisogna rimettere al centro dell’azione politica il lavoro come valore fondamentale, come strumento di emancipazione più retribuito, più sicuro e meno precario e bisogna ridare dignità alla politica – proseguono dal sindacato -. Bisogna rovesciare il paradigma di questi anni che vuole il lavoro come una merce e ridare una prospettiva a questo territorio; non basteranno nuove elezioni politiche, le forze in campo dovranno occuparsi dei temi che stanno a cuore a cittadine e cittadini e in particolare: sanità, infrastrutture, politiche industriali e finalmente mettete la parola fine allo sciagurato progetto del rigassificatore, così come la Cgil di savona insieme a migliaia di cittadini chiede dallo scorso mese di luglio, che è un favore a qualcuno piuttosto che una necessità del territorio”.

» leggi tutto su www.ivg.it