Politica

Inchiesta corruzione, il M5S presenta interpellanza alla Camera: “Meloni farà finta di niente o scioglierà il consiglio regionale?”

Inchiesta corruzione, il M5S presenta interpellanza alla Camera: “Meloni farà finta di niente o scioglierà il consiglio regionale?”

Roberto Traversi m5s

Liguria. “Fino a che punto è coinvolto il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti nelle presunte attività di corruzione venute a galla nella maxi-inchiesta della Procura? Indipendentemente da come andrà l’indagine, leggendo le accuse emerge una gravissima responsabilità politica, etica, morale, di disciplina e onore che chi ricopre un incarico pubblico ha l’obbligo di rispettare”. Lo dichiara il deputato e referente regionale del M5S Roberto Traversi, che venerdì presenterà (con i colleghi Francesco Silvestri, Andrea Quartini e Valentina D’Orso) un’interpellanza urgente che sarà discussa venerdì alla Camera dei deputati e indirizzata alla presidente del Consiglio. Il testo sarà poi illustrato a Genova, lunedì 20 maggio a partire dalle 17 alla Sala Cap di via Albertazzi 3/R.

“Oltre a Toti, le indagini chiamano in causa l’ex presidente dell’Autorità Portuale Paolo Emilio Signorini e il capo di gabinetto di Toti Matteo Cozzani, quest’ultimo accusato addirittura di attività di stampo mafioso. Tutti personaggi in buona compagnia insieme una ventina e più di ulteriori figure apicali, tra cui dirigenti pubblici e famosi imprenditori. Durissime le parole del giudice per le indagini preliminari, secondo cui chi oggi è indagato, ‘pur di ottenere l’elezione o la rielezione’, avrebbe ‘svenduto la propria funzione pubblica e la propria attività in cambio di finanziamenti, abdicando in tal modo ai propri importanti doveri istituzionali’”.

» leggi tutto su www.ivg.it