“Un altro passo avanti nella costruzione della regione Lunezia”

“Un altro passo avanti nella costruzione della regione Lunezia”

Rodolfo Marchini, Michele Corradi ed Egidio Banti

Ieri al Circolo Tennis di Lerici, organizzato dall’associazione culturale Regione Lunezia e con il patrocinio del locale Comune, si è tenuta la conferenza “Gli antichi liguri: ancora questi sconosciuti?”. Relatore il prof. Michele Corradi, associato presso l’Università di Pisa, che ha illustrato i contenuti del volume da lui curato Il territorio spezzino e la Liguria antica. Introdotto e moderato da Egidio Banti, sindaco di Maissana e responsabile Enti locali dell’associazione, l’incontro ha visto il saluto di Marco Russo, vice sindaco del Comune di Lerici, e di Rodolfo Marchini, presidente di Lunezia. La partecipata iniziativa non ha mancato di suscitare interesse e domande nell’attento pubblico. “Dalle risposte è emerso un quadro storico-mitologico, tracciato già dai tempi di Platone, di Eschilo e di Aristotele, nel quale l’identità dei Liguri antichi (fossero Apuani, Friniati o Veleiati) – osservano in una nota dall’associazione Lunezia -, risulta contrassegnata da un’indomita indole guerriera, capace di difendere strenuamente la propria libertà (nel mito, da Eracle e da Roma, nella storia). Avevano quindi ragione i padri costituenti Micheli, Sforza, Formentini, Gotelli, Giuliani ed altri, quando propugnarono una Regione Emiliana Lunense. E quei fondamenti storico-culturali sono rimasti tuttora validi e attuali per rivendicare un’autonomia regionale per i territori di confine tra Toscana, Emilia e Liguria, tutti anticamente abitati dai liguri, dalla Padania al Tirreno, come da diversi anni sta facendo l’Associazione culturale Regione Lunezia. Un altro passo avanti nella costruzione di Lunezia è stato fatto!”.

L’articolo “Un altro passo avanti nella costruzione della regione Lunezia” proviene da Città della Spezia.

» leggi tutto su www.cittadellaspezia.com