Politica

Bolano, Adorni: “Ha vinto un’idea di paese, fatta di ascolto, solidarietà e presenza sul territorio”

Bolano, Adorni: “Ha vinto un’idea di paese, fatta di ascolto, solidarietà e presenza sul territorio”

Paolo Adorni tra gli ex sindaci Eraldo Scappazzoni e Alberto Battilani

“Un risultato che va oltre ogni più rosea aspettativa e che ci riempie di una enorme responsabilità”. Così Paolo Adorni, vice sindaco uscente e neo primo cittadino di Bolano, commenta la netta affermazione sua e della lista di centrosinistra “Uniti per la gente”, che ha quest’oggi raccolto un’affermazione plebiscitaria, superando l’85 per cento. “Non è la vittoria di una persona, ma soprattutto la vittoria di un’idea di paese, un’idea fatta di ascolto, solidarietà e presenza sul territorio”, sottolinea ancora Adorni, figlio di Natalino, sindaco dai primi anni sessanta fino al 1980. Quindi uno sguardo all’azione amministrativa: “Dobbiamo dunque ricominciare a lavorare da dove siamo arrivati – spiega Adorni -, proseguendo innanzitutto con i progetti avviati dall’amministrazione precedente, guidata da Alberto Battilani, esperienza rispetto alla quale ci poniamo in continuità. Mi riferisco alla revisione del Piano urbanistico comunale, all’impegno su infrastrutture come la bretella sul Magra, al potenziamento del casello autostradale, all’avvio della casa di cura per anziani autosufficienti e non, alla costruzione e l’avvio della casa di comunità dove Asl andrà a collocare tutti i servizi per i comuni della bassa Val di Vara. Sfide importanti, da concretizzare”.

L’articolo Mauro Rattone è il nuovo sindaco di Varese Ligure: “Dopo dieci anni c’era voglia di cambiamento” proviene da Città della Spezia.

» leggi tutto su www.cittadellaspezia.com