Politica

Europee, i risultati in Liguria: Fratelli d’Italia primo partito al fotofinish, il Pd “stravince” a Genova

Europee, i risultati in Liguria: Fratelli d’Italia primo partito al fotofinish, il Pd “stravince” a Genova

fdi pd

Genova. Alle elezioni europee Fratelli d’Italia si conferma primo partito in Liguria (26,7%), pur con uno scarto di soli 3mila voti sul Partito Democratico (26,29%). Il sorpasso è avvenuto nella notte, quando è stato completato lo scrutinio di tutte le 1.785 sezioni, anche se in tarda serata sembrava che i dem – in crescita di 4 punti percentuali dalle ultime politiche – potessero avere la meglio. La Lega (8,88%) non si fa superare da Forza Italia (8,43%), a differenza del risultato nazionale, ma anche qui è questione di circa 3mila voti e si conferma il calo di consensi per il Carroccio. Perde terreno il Movimento 5 Stelle (10,19%), mentre l’Alleanza Verdi Sinistra (7,68%) sorride anche nella nostra regione. I centristi non superano la soglia di sbarramento: Stati Uniti d’Europa 3,74%, Azione 3,53%.

Verdetti all’indomani di un appuntamento elettorale che per la Liguria, sconvolta dall’inchiesta sul governatore Giovanni Toti, aveva risvolti del tutto particolari. I freddi numeri, che non tengono conto di molteplici fattori, dicono che oggi due ipotetiche coalizioni di centrodestra e centrosinistra in Liguria sarebbero pressoché alla pari: sommando i voti si ottiene 44,16% per il campo largo Pd-Avs-M5s e 44,08% per il centrodestra. Impossibile ovviamente un confronto diretto con le regionali, dove il peso delle forze civiche risulta determinante, senza contare il calo dell’affluenza. Ma due dati sembrano emergere: il primo è che la bufera giudiziaria non sembra avere scalfito la forza dei partiti del centrodestra, il secondo è che c’è un sostanziale equilibrio tra i due poli.

» leggi tutto su www.genova24.it