Cronaca

Corruzione in Liguria, altre indagini: attesa sulla decisione per la revoca dei domiciliari a Toti

Corruzione in Liguria, altre indagini: attesa sulla decisione per la revoca dei domiciliari a Toti

giovanni toti

Liguria. Le indagini della procura di Genova sulla presunta corruzione che il 7 maggio hanno portato all’arresto del governatore Giovanni Toti (che si trova ancora ai domiciliari), dell’ex presidente del porto Paolo Emilio Signorini, di Aldo Spinelli e di Matteo Cozzani si chiuderanno dopo l’estate. E’ quanto trapela dalla Procura di Genova che domani, mercoledì 12 giugno, riprenderà gli interrogatori dopo che ieri sono stati sentiti come persone informate sui fatti l’ex procuratore Francesco Cozzi (per la consulenza verbale da 15mila euro ad Aldo Spinelli) e l’ad di Autostrade Roberto Tomasi (per il tombamento di calata Concenter).

Nelle prossime ore dovrebbe essere sentito l’armatore e fondatore di Msc Gianluigi Aponte che prima minacciò Spinelli di denunciarlo e poi, stando all’ipotesi degli inquirenti, si mise d’accordo con il ‘rivale’ sulle spartizioni delle banchine portuali.

» leggi tutto su www.ivg.it