Politica

Europee, Rosso (Fdi): “In Liguria conterà il candidato presidente”. Sansa: “Boom AVS ottimo segnale”

Europee, Rosso (Fdi): “In Liguria conterà il candidato presidente”. Sansa: “Boom AVS ottimo segnale”

voti seggi urne elezioni europee

Liguria. Da una parte la gioia per un risultato storico in Liguria, il 26,77% per Fratelli d’Italia. Dall’altra il rammarico per Stefano Balleari che non riuscirà a entrare in Parlamento nonostante le quasi 15mila preferenze conquistate nel Nord Ovest. “Mi spiace per la Liguria che non avrà neanche un eurodeputato di centrodestra in un momento in cui siamo al governo del Paese – riflette il coordinatore regionale e deputato Matteo Rosso -. Purtroppo non è bastato per superare i candidati lombardi e piemontesi”.

Nessuno nega, nemmeno dall’ala destra della coalizione, che l’inchiesta su Giovanni Toti abbia avuto un suo peso: “Non tanto sul voto complessivo ma sulle preferenze – ragiona Rosso -. A noi è mancato il voto legato a un mondo vicino al presidente che in questo momento magari non è andato alle urne. Alcuni consiglieri e assessori che potevano darci una mano legittimamente e comprensibilmente si sono fatti da parte. Abbiamo provato in tutti i modi a convogliare i voti del Nord Ovest su Balleari, ma ci dicevano tutti che la Liguria è troppo piccola, mentre i lombardi che venivano in Liguria riuscivano a prendere voti”.

» leggi tutto su www.ivg.it