Sport

Luca Calcagno vicinissimo alla panchina del Savona: un “martello” giovane e ambizioso

Luca Calcagno vicinissimo alla panchina del Savona: un “martello” giovane e ambizioso

Varazze Vs Serra Riccò

Potrebbe averla “spuntata” Luca Calcagno la corsa rimasta a due per la panchina del Savona in cui era coinvolto anche Fabrizio Monte. Una scelta in controtendenza rispetto agli anni recenti dei colori biancoblù, qualsiasi fosse l’assetto societario, visto che non si punterebbe su ex giocatori di prestigio (Biffi e Balleri per esempio) o su allenatori molto scafati come Ermanno Frumento o Maurizio Podestà. Questa volta, sembra che il club voglia puntare su un giovane emergente, anche se il cv di Calcagno ha già i “requisiti” per il compito a cui è chiamato.

Il primo traguardo infatti risale alla stagione 2017/2018 quando traghettò il Varazze dal fondo della classifica del Girone C della Prima Categoria fino alla vittoria del campionato con 64 punti. Insomma, ha già fatto quello per cui potrebbe essere chiamato, ovvero vincere il campionato. Poi, nella categoria superiore, un anno di assestamento con la salvezza. Ma è nella stagione seguente, interrotta a febbraio dal Covid, che Calcagno ha attirato su di se ancora più i riflettori rivaleggiando ai vertici della Promozione contro due corazzate come Sestrese e Taggia. Chiuse quel torneo “mozzato” al terzo posto.

» leggi tutto su www.ivg.it