Cronaca

Massacrati in casa a colpi di roncola, fermato l’ex fidanzato della figlia: scappava nei boschi in Val d’Aveto

Massacrati in casa a colpi di roncola, fermato l’ex fidanzato della figlia: scappava nei boschi in Val d’Aveto

carabinieri auto generica

Genova. C’è un fermo per la brutale aggressione ai danni di Angelo Imporzani, 62 anni, e Karin Dupres, di 65, massacrati con una roncola nella loro abitazione di frazione Celesia, a San Colombano Certenoli, nella tarda serata di domenica.

I carabinieri, che hanno avviato immediatamente le ricerche istituendo anche posti di blocco, hanno fermato l’ex fidanzato della figlia 25enne della coppia, individuato la notte scorsa nei boschi a circa due ore di cammino da Santo Stefano d’Aveto. Il giovane avrebbe dunque camminato per oltre 24 ore nel tentativo di guadagnare la fuga, iniziata rubando l’auto dei coniugi aggrediti, ritrovata poi schiantata a poca distanza dalla villetta.

» leggi tutto su www.genova24.it