Anpi replica a Cosenza: “Mai ricevute richieste di incontro da parte del consigliere”

Anpi replica a Cosenza: “Mai ricevute richieste di incontro da parte del consigliere”

Dalla pagina Facebook Anpi Lerici

“Apprendiamo che durante il consiglio comunale di Lerici, svoltosi questa mattina, il consigliere di maggioranza Antonio Cosenza ha accusato Anpi di rifiutarsi di incontrarlo e di negargli la tessera. Siamo qui a ricordare che Anpi è un’associazione democratica che non si è mai rifiutata a nessun confronto. Non è pervenuta nessuna richiesta di incontro alla presidente o a qualsiasi componente del direttivo di Anpi Lerici, da parte del consigliere”. Si apre così la replica di Anpi Lerici a quanto affermato stamani dal consigliere Antonio Cosenza.

“Il consigliere Cosenza, dato che ha fatto parte del direttivo, sa anche che Anpi ha un regolamento preciso per l’iscrizione, la tessera deve essere ogni anno richiesta, non c’è un rinnovo automatico”, proseguono dalla sezione lericina dell’associazione partigiani. “Anpi Lerici, come viene spesso pubblicizzato tramite comunicati, manifestini, ecc. – si legge ancora – durante l’anno organizza presentazioni di libri, incontri, oltre alle tante commemorazioni nelle date importanti, in tutte queste occasioni sono sempre presenti i componenti del direttivo che possono essere contattati con estrema facilità. Rimaniamo a disposizione di ogni cittadino che ci vuole incontrare e che può contattarci anche tramite i nostri social”.

» leggi tutto su www.cittadellaspezia.com