Ottant’anni dallo scudetto dello Spezia, via alle celebrazioni: “Una storia di valori”

Ottant’anni dallo scudetto dello Spezia, via alle celebrazioni: “Una storia di valori”

Generico luglio 2024

Cominceranno nei prossimi giorni le celebrazioni per l’ottantesimo anniversario della vittoria dello scudetto da parte dei Vigili del Fuoco della Spezia, che nel 1944 riuscirono ad ottenere il titolo di campioni nazionali battendo il Grande Torino e il Venezia. Un’impresa straordinaria che ad ottant’anni dal suo compimento sarà celebrata da tutta la città con una serie di eventi e di manifestazioni che ricorderanno le gesta degli eroi del ’44. “Abbiamo voluto questi eventi. È un momento importante per tutte le parti. È una storia di popolo e di istituzioni, lo Spezia Calcio chiese al Comando dei Vigili del Fuoco di partecipare al campionato, una storia unica. È una storia di eroi, un momento epico”, spiega il Sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini, che dalle sale del palazzo della Provincia presenta gli eventi in programma nei prossimi giorni. “Questi uomini sfidano tutto, arrivano in finale con Venezia e il Grande Torino e vincono. I valori della liberazione, i valori sportivi, di una provincia e un comune racchiudono significati che vanno oltre, in una guerra che ha toccato il nostro territorio, le sue famiglie, le sue generazioni. È una storia che è stata un po’ trascurata, ma che vogliamo far rivivere a tutti”, conclude il Sindaco.

Spazio poi ad Andrea Gazzoli, l’amministratore delegato di Spezia Calcio, in prima linea per l’organizzazione di questi eventi: “Mi ritengo fortunato a ricordare questo anniversario. Insieme allo staff di Spezia Calcio abbiamo voluto gratificare e valorizzare questo anniversario. La storia è tanta, bella, deve essere tale anche in futuro e l’idea condivisa dal Sindaco di intitolare il 16 luglio la tribuna a quella squadra è una cosa che abbiamo condiviso e certificato. Lo Spezia vince uno scudetto con una squadra epica, giocando con il Grande Torino e con un Venezia che ha giocatori di quel Grande Torino. Avremo diverse iniziative per commemorare questa ricorrenza, non ultima il fatto che giocheremo a Salerno con una maglia celebrativa che verrà presentata a breve. Il nostro percorso è di costruzione giorno dopo giorno per coinvolgere la nostra comunità”, spiega Gazzoli, a cui fa poi eco il direttore dei Vigili del Fuoco, Gerardo Ratti: “Il 16 luglio ci sarà l’anniversario di questa storica impresa. Il comando dei Vigili del Fuoco parteciperà all’evento grazie all’esposizione della coppa e i cimeli dell’epoca che sono custoditi presso la nostra sede. Sarà giocata anche una partita celebrativa in forma ridotta, in ricordo di quella partita del ’44″, racconta.

» leggi tutto su www.cittadellaspezia.com