Altre News

Parco eolico della Bocchetta, le pale si spostano per non interferire con i metanodotti

Parco eolico della Bocchetta, le pale si spostano per non interferire con i metanodotti

Parco eolico Passo della Bocchetta

Genova. Cambia il progetto del parco eolico della Bocchetta, che vedrà l’installazione di cinque aerogeneratori sul crinale del monte Poggio – da cui il nome ufficiale del progetto – i quali svetteranno per 150 metri sui monti alle spalle di Genova: secondo quanto emerso durante la conferenza dei servizi, infatti, la loro ubicazione iniziale interferisce contro alcune sua alcune infrastrutture energetiche già presenti, cosa che ha obbligato i progettisti ad una revisione del posizionamento degli impianti.

“In riferimento a quanto emerso durante la Conferenza dei Servizi tenutasi il 20 marzo 2024 nell’ambito del procedimento di Autorizzazione Unica e facendo seguito alle richieste da parte dei gestori delle infrastrutture presenti sul crinale del monte Poggio – si legge nelle carte – è emersa la necessità di traslare lievemente verso est le posizioni dei singoli aerogeneratori, in modo tale da garantire una risoluzione delle interferenze. In particolare lo spostamento degli aerogeneratori permette di risolvere completamente le interferenze con i quattro metanodotti di proprietà della società Snam S.p.a., le interferenze con l’oleodotto Genova-Lacchiarella di proprietà della società Sigemi S.r.l. e la relativa fascia di rispetto e le infrastrutture di telecomunicazione di Monte Telegrafo di proprietà della società ItalSite S.r.l”.

» leggi tutto su www.genova24.it