Politica

Rifondazione ricorda Laura De Fraia: “Figura importantissima della Resistenza spezzina, dobbiamo molto al suo impegno politico”

Rifondazione ricorda Laura De Fraia: “Figura importantissima della Resistenza spezzina, dobbiamo molto al suo impegno politico”

Luca Marchi

Riceviamo da Rifondazione comunista un ricordo di Laura De Fraia

Laura de Fraia aderì sedicenne alla Resistenza dopo l’8 settembre 1943, militando come staffetta per il CLN di Arcola. Nel dopoguerra divenne responsabile della Commissione femminile della Federazione provinciale del Pci, consigliere comunale e assessore ai Servizi sociali del Comune della Spezia. Al suo impegno politico dobbiamo molto, come assessore fu infatti tra le promotrici della nascita dei consultori. In un’intervista rilasciata all’ISRA nel lontano 2006 sulla sua partecipazione alla Resistenza disse “Io credo che oggi sia importante non dimenticare quella pagina storica e le conquiste che abbiamo ottenuto con quella battaglia. Intanto una Costituzione che corrisponde a una lotta che ha coinvolto tanta gente e non soltanto di sinistra, ma insomma anche gente che aveva bisogno di respirare in questo Paese, per cui credo che oggi ci sia bisogno di non dimenticare assolutamente e mi pare che nell’aria ci sia invece un certo che di lassismo […] E nello stesso tempo io invece avverto un rischio parecchio pesante perché i quattro/cinque anni, che abbiamo avuto di governo Berlusconi, ci ha portato indietro, intaccato la Costituzione, ha fatto delle leggi sono tutt’altro che la risposta democratica a quello che noi pensavamo di sviluppare, di portare avanti. Credo che oggi più che mai, più che qualche anno fa, sia necessario ricordare e lottare, perché ecco il nostro Paese respiri davvero la democrazia.”

» leggi tutto su www.cittadellaspezia.com