“Quasi una favola…”, artisti toscani e spezzini in mostra a Carrara

“Quasi una favola…”, artisti toscani e spezzini in mostra a Carrara

Stefania Martinico

Venerdì 12 luglio alle 21 inaugura nello spazio espositivo “Carrara un museo a cielo aperto” (Via Rossi 5,Carrara) la mostra “Quasi favola…”, collettiva di artisti toscani e spezzini, curata da Stefania Martinico, docente di arte e immagine, in collaborazione con l’Associazione Cinema e Cultura. All’inaugurazione sarà presente il critico d’arte Davide Pugnana. Presenti sei pittori e una fotografa: Monica Agresti, Ilaria Azzarini, Ekaterina Buscemi, Pinuccia Mazzola, Rozalia Georgea, Antonella Mezzani e Corrado Pelagotti. Oltre venti le opere in mostra. Il catalogo, anch’esso curato da Stefania Martinico, vede ad ogni artista abbinati un racconto o una poesia selezionati tra i partecipanti del concorso letterario “Un libro per l’estate” (Manuel Battilani, Enzo Gaia, Stefano Lazzarini, Marco Saverio Alessandro Mazzinghi, Pinuccia Mazzola, Flavio Preci, Bruno Volpi). La mostra, visitabile fino al 26 luglio, prevede una serie di eventi collaterali: sabato 13 luglio alle ore 21:30 si terrà il reading teatrale “Femminismo e anarchia: Nellie Bly intervista Emma Goldman”; giovedì 18 luglio alle ore 21:00 Lietta Manganelli presenterà il libro da lei curato “La casa numero uno” di Antonietta Sittinger; con la Manganelli dialogherà Antonio Celano, storico collaboratore di Associazione Qulture, che patrocina l’evento; venerdì 19 alle ore 21 ci sarà una performance di danza teatro con l’artista Rozalia Georgea; sabato 20 luglio alle ore 21:30 un altro reading teatrale, musica e parole: “L’alta moda popolare di Rosa Genoni” con Le Canzoniere (Irene Baruffetti e Chiara Venturini); martedì 23 luglio alle ore 21 sarà presentato il libro “Vite sospese” di Laura Fantappiè e Roberta Zoncheddu; infine, venerdì 26 luglio alle ore 21:15 Davide Pugnana presenterà il romanzo “L’inverno delle gemme” di L’antifragile.

L’articolo “Quasi una favola…”, artisti toscani e spezzini in mostra a Carrara proviene da Città della Spezia.

» leggi tutto su www.cittadellaspezia.com